IdWeb - Notizie
 
    Operazione Foreste (WWF)
 



Il WWF in piazza il 5 e 6 ottobre per salvare le foreste africane, ultimi "polmoni verdi” del Pianeta. Appuntamento in circa1.000 piazze, dal Trentino alla Sicilia. L'Italia primoimportatore di legname africano.
FOTO: disboscamento in Camerun (archivio WWF/Canon)

Dopo le foreste tropicali dell’Amazzonia, sono le forestedel Bacino del Congo - vero scrigno di biodiversità- le più minacciate del Pianeta: dalla sola AfricaSubsahariana sparisce ogni anno un’area grande quandola Svizzera. Secondo un recente rapporto della FAO,nell’arco di una generazione le foreste vergini del continenteafricano rischiano di rimanere un ricordo. La distruzione,aggravata dalla guerra che ha devastato i paesi confinanti,è imputabile anche all’escalation di traffico illegale dai paesicentroafricani ai paesi occidentali, Italia compresa.

L'Italia è infatti il primo importatore di legname dalCamerun, e metà delle sue importazioni è illegale.Ecco perché il WWF scende in campo sabato 5 e domenica6 ottobre 2002 in 1.000 piazze italiane per l'OperazioneForeste 2002. L'obiettivo è assicurare un futuroalle popolazioni umane, animali e vegetali che dipendono dalleforeste tropicali africane del Bacino del Congo, gli ultimi “polmoni verdi” del Pianeta.

Partecipando all’Operazione Foreste 2002 , con un’offertadi 12,5 Euro, a ringraziamento per il sostegno, si riceveràun terrario di 3 piante grasse. Aggiungendo altri 12,50 Euro siavrà un’occasione in più: diventare soci del WWF ricevendo subitoin regalo un portachiavi di legno certificato FSC, il marchioche garantisce la provenienza dei prodotti in legno e carta daforeste gestite in modo sostenibile.

I fondi raccolti dall Operazione Foreste 2002 servirannoa sostenere il progetto Jengi, un grande piano di tuteladelle foreste nel Sud-Est del Camerun, un’area di straordinariaimportanza naturalistica che rischia di essere devastata dataglio illegale e dal bracconaggio. Un progetto grazie al qualeil Governo camerunense ha negato le concessioni di taglioin un campio corridoio forestale, creando la più grande areaprotetta del paese (12.300 km.2). Ma è necessario rafforzarela sorveglianza e finanziare i progetti di tutela.

Proprio in questi giorni è partita la campagna pubblicitaradell'evento, curata dall'agenzia J.W. Thompson. Sono statirealizzati spot televisivi in collaborazione con le reti Mediaset espot radiofonici in onda sui maggiori network radiofonici pubblicie privati. Speciale portavoce, voce e “ambasciatore delle Foreste“per il WWF l’attore Paolo Calissano.

In questi giorni ampi spazi radiotelevisivi dedicatiall'Operazione Foreste 2002 dopo il Costanzo Show è la voltadi Geo&Geo (oggi ore 17.40 RaiTre) Sereno Variabile(venerdì 18.20 RaiDue) Ambiente Italia (Rai Tre domenica mattina)oltre a numerose interviste radiofoniche (Baobab, il Baco delmillennio, Permesso di soggiorno).

L’iniziativa è realizzata con il sostegno dei volontaridella Forever Living Products Italy, per due giorni volontaria fianco del WWF.

Fonte: www.wwf.it